Partecipa a IlTeramano.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Trasporti: con Maas4Abruzzo parte una sperimentazione di mobilità integrata

Partirà dalla costa dei trabocchi

redazione
Condividi su:

L'iniziativa partirà il 15 luglio prossimo con un periodo di prima sperimentazione nell'area della Costa dei Trabocchi, per estendersi successivamente all'intero territorio regionale. «Si tratta di una progettualità estremamente innovativa del sistema trasportistico regionale – dichiara l'Assessore Regionale alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Abruzzo Umberto D'Annuntiische si affianca alla razionalizzazione dell'impianto tariffario. L'obiettivo è quello di realizzare un servizio personalizzato, più accessibile e multimodale, che integri trasporto pubblico con car-sharing o bike-sharing».

Mediante una specifica applicazione per smartphone, tablet e computer non solo sarà possibile pianificare un viaggio ma anche prenotare e acquistare più servizi di trasporto, con un'unica transazione ed esperienza di viaggio.

Registrandosi al sito dedicato www.maas4abruzzo.it e rispondendo ad un breve questionario sulle abitudini di mobilità, si riceverà un "welcome bonus" del valore di 13 euro per acquistare un titolo di viaggio. Inoltre, fino a dicembre 2024, per ogni viaggio multimodale è previsto un cashback pari al 30% della somma spesa, per un massimo di 10 euro. Con la compilazione di un secondo questionario sarà possibile ottenere un ulteriore bonus.

La Regione Abruzzo grazie al lavoro del Servizio Trasporto Pubblico del Dipartimento Infrastrutture e Trasporti, rappresenta una delle 7 Regioni vincitrici dell'avviso pubblico ministeriale per la sperimentazione del progetto MaaS4Italy (Mobility as Service for Italy), e che, con un finanziamento di 2,3 milioni di euro, potrà sviluppare le politiche Maas e adeguare la necessaria dotazione tecnologica delle aziende di trasporto pubblico locale.

«La sperimentazione Maas4Abruzzo imprimerà una forte accelerazione alla digitalizzazione del trasporto pubblico locale di tutta la Regione, con l'obiettivo di costituire un'alternativa sempre più competitiva al mezzo privato, contribuendo sia ad un più agevole ed economico spostamento dei cittadini abruzzesi, sia al miglioramento della sostenibilità ambientale e qualità della vita nelle nostre città» conclude l'Assessore Umberto D'Annuntiis. 

Condividi su:

Seguici su Facebook