Roseto ricorderà i caduti in guerra, domani la giornata di commemorazione

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Domani, l’Amministrazione Comunale di Roseto degli Abruzzi organizza la tradizionale cerimonia di Commemorazione dei Caduti di tutte le guerre per la Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale assieme all’Associazione Famiglie Caduti e Dispersi in guerra.

Il programma prevede, a partire dalle ore 9:00, il Raduno in piazza della Repubblica, dinanzi al Municipio. Alle ore 9:30 la celebrazione della Messa in suffragio dei Caduti in tutte le guerre presso la Chiesa di S. Maria Assunta.

Alle ore 10:40 la deposizione di una corona per i Caduti della I° e della II° Guerra Mondiale in piazza della Libertà, dinanzi alla stazione ferroviaria. Alle ore 11:00 la deposizione di una corona per i Caduti dell’aria presso la Villa Comunale.

Alle ore 11:15 la deposizione di una corona per i Caduti del mare e delle Forze dell’Ordine nell’area del Pontile ed in piazza Antonio Santarelli, in ricordo dell’Appuntato scelto dei carabinieri, Medaglia d’Oro al valore civile.

Infine, alle ore 11:45 la deposizione di una corona per i Caduti a Montepagano e alle 12:15 la deposizione di una corona per i Caduti a Cologna Paese.

“E’ con profonda gioia che annunciamo che, dopo tanto tempo, quest’anno alle celebrazioni per il 4 novembre saranno presenti anche diverse scolaresche in rappresentanza dei due Istituti Comprensivi cittadini, del “Polo Liceale Saffo” e dell’Istituto Statale Superiore “Moretti” che, assieme alle istituzioni civili e militari cittadine e provinciali, prenderanno parte a questa solenne cerimonia che ricorda la vittoria italiana nella I° Guerra Mondiale, l’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate - dichiara il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone.

“Anche questa, nel piccolo, è un’importante novità che abbiamo voluto reintrodurre dopo molti anni, grazie anche al sostegno dei Dirigenti Scolastici, per fare in modo che i giovani della nostra città possano sentirsi partecipi e presenti nel ricordare coloro che, con il sacrificio della propria vita, hanno permesso di avere oggi un Paese unito e democraticoconclude il primo cittadino – rivolgendo un pensiero riverente e commosso ai Caduti in tutti i conflitti invito tutta la cittadinanza a partecipare alla cerimonia”.

Redazione

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK