Al via i presepi viventi nel Teramano: da oggi fino al 4 gennaio, numerosi gli appuntamenti

A Giulianova, si terrà anche il presepe subacqueo

| di Angela Menna
| Categoria: Varie
STAMPA
Foto 'Il Centro'

La crisi e le ristrettezze economiche non impediscono la realizzazione dei presepi viventi, che si confermano come appuntamenti irrinunciabili da parte di un folto pubblico. Tra le rappresentazioni più longeve c'è il presepe vivente di Giulianova che, giunto alla 19^ edizione, si terrà oggi, dalle 18 alle 22, nel centro storico cittadino.

Si terrà, invece, il 28 dicembre, alle 18.30 nel porto di Giulianova, il presepe subacqueo, organizzato dall'associazione di sub Up & Down. Giunta alla 14esima edizione, la rappresentazione consisterà nell'emersione di una capanna, precedentemente posizionata sott'acqua, all'arrivo dei Re Magi condotti dai sub.

Fino al 6 gennaio 2015, la capanna con Maria, Giuseppe e Gesù bambino rimarrà ormeggiata nel porto, di fronte alla sede della Lega navale.

Per il quinto anno consecutivo, anche a Campli, nel convento dei Cappuccini, la "Famiglia francescana" organizza il presepe vivente. La rappresentazione si terrà domenica 28 dicembre, dalle 16 alle 19.30, con il coinvolgimento di oltre sessanta figuranti.

Il percorso lungo il quale saranno allestite le scene della Natività si snoderà oltre le mura del convento, che anche grazie a questa iniziativa, è stato recuperato e riportato all'attenzione della cittadinanza.

La rievocazione della nascita di Gesù bambino sarà accompagnata dalla riproposizione di antichi mestieri e di prodotti tipici. Gli allestimenti saranno realizzati in "stile francescano" tramite l'impiego di materiali riciclati.

A Castellalto, invece, nell’antico centro storico del borgo arroccato sulle colline, il 4 gennaio, alle 17, si darà vita alla seconda edizione del presepe vivente per rievocare il racconto della nascita di Gesù bambino.

Angela Menna

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK