Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Calcio, News Serie B: il Parma è fallito e il Teramo...

Il Parma sommerso dai debiti, il Teramo sempre coinvolto nell'operazione "Dirty Soccer"

| di Marco Ricci
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
Procuratore federale Stefano Palazzi

Parma addio. Il giorno della fine arriva al termine della sua stagione più travagliata in 102 anni di storia. Nessuno è riuscito a salvarlo, e che la missione fosse impossibile s'era capito già dalla sentenza fallimentare, pronunciata il 19 marzo e in quei giorni attesa quasi come una liberazione - un paradosso, uno dei tanti di questa vicenda - per divincolare il club dalle mani di Giampietro Manenti, solo l'ultimo dei personaggi che hanno portato la squadra alla tomba. Il destino, a pensarci ora, era già scritto in quei primi numeri spaventosi, provvisori ma già giganteschi: 218 milioni di debiti, 74 solo quelli sportivi, di cui 63 verso i calciatori.

Cifre impietose, dunque, capaci di far tirare indietro chiunque, comprese le due cordate che si erano fatte avanti nell'ultimo periodo. Alle ore 14:00 è stato convalidato ufficialmente il fallimento, i ducali ripartiranno dalla serie D. La mancata iscrizione comporterà immancabilmente delle modifiche alla lista delle compagini che prenderanno parte al prossimo cmapionato cadetto.

Lista che potrebbe essere ulteriormente alterata dalle sorti del Teramo: Se il procuratore federale Stefano Palazzi dovesse accertare la combine, i biancorossi potrebbero essere penalizzati con la retrocessione all'ultimo posto nel girone B del campionato di Lega Pro e  retrocessione in Serie D. Gli abruzzesi, quindi, rischiano seriamente di incappare nella stessa sorte degli emiliani, anche se per circostanze diverse. Nel caso in cui ciò avvenisse con molta probabilità verrebbe ripescato l'Ascoli, finito secondo nella scorsa stagione e poi eliminato ai play-off dalla Reggiana.

Marco Ricci

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK