Situazione post maltempo: nessuna tregua per l'alta valle del Fino

Carenza idrica, elettrica e disagi alla viabilità

| di Angela Menna
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

E' da circa una settimana che i disagi causati dal maltempo continuano a farsi sentire. Ad avvertire maggiormente le conseguenze è l'alta valle del Fino, che comprende principalmente i comuni di Arsita, Bisenti, Castiglione Messer Raimondo, Castilenti e Montefino.

VIABILITA' - A Bisenti, ad esempio, la situazione è più critica del previsto. Il manto stradale del tratto collegato a Castiglione Messer Raimondo, che conduce verso il Pescarese, è ceduto. Una famiglia bisentina è stata isolata per 48 ore a causa di una frana e liberata dal team di coordinazione comunale della protezione civile. Sfratto per un'attività commerciale e per altri due nuclei familiari. Il primo in località Appignano; il secondo in zona Acquaddosso, località di confine tra Bisenti ed Arsita. Nella zona industriale di Castilenti, una frana ha travolto le auto di alcuni dipendenti di un'industria.

CARENZA IDRICA ED ELETTRICA - L'entroterra teramano è stato particolarmente colpito anche da una forte carenza idrica ed elettrica per più di 5 giorni. Ad intervenire l'Enel, che dalla giornata di venerdi a quella di domenica, ha usufruito di un gruppo elettrogeno per alimentare il centro storico di Bisenti. Più disagiata è la situazione delle aree interne del paese, dove sono ancora numerose le famiglie prive di corrente elettrica.

 

Angela Menna

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK