Partecipa a IlTeramano.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Condividi su:

Lunedì 14 marzo 2016 a Teramo, presso il salone dell'Associazione Teramo nostra in via Fedele Romani, 1 si terrà la prima Assemblea provinciale del Coordinamento di Democrazia Costituzionale teramano.

Si tratta, come è già noto, della terza iniziativa che si svolgerà nella Provincia di Teramo (dopo le assemblee pubbliche svoltesi a Teramo centro e Giulianova in cui si sono costituiti o sono in fase di costituzione i rispettivi Comitati locali per il NO alla de-forma costituzionale e alla legge elettoraleItalicum).

Come avviene ormai da mesi in ogni parte d'Italia, l'iniziativa si inserisce nel quadro di una mobilitazione regionale che dallo scorso dicembre 2015 ha visto lo svolgersi di due coordinamenti regionali e una pluralità di assemblee pubbliche a Pescara, Chieti, lanciano e L'Aquila durante le quali si sono costituiti i Comitati locali.

L'Assemblea pubblica provinciale programmata per lunedì 14 marzo p.v., oltre ad approfondire le ragioni del NO alla de-forma costituzionale e alla legge elettorale, porrà le basi organizzative per lanciare la campagna referendaria nella nostra Provincia anche in vista del primo appuntamento importante del referendum NO-triv. Fissato, come è noto, per il prossimo 17 aprile. Saranno eletti, infatti, a conclusione dell'Assemblea, un Comitato e un referente provinciali che inizieranno subito a programmare una corposa serie di iniziative da svolgersi in tutto il territorio.

Condividi su:

Seguici su Facebook