Il 30 e 31 luglio a Canzano e Montorio torna la tradizione della ruzzola con il 40° Campionato italiano

| di Redazione
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

Nel fine settimana del 30 e 31 luglio si disputa il 40esimo Campionato italiano di lancio della ruzzola a Canzano e Montorio al Vomano. Tanti appassionati da tutta Italia arriveranno nel fine settimana nei comuni teramani per partecipare al popolare gioco itinerante con rotelle di legno di antichissima tradizione, praticato da contadini e pastori, diffuso nell’Abruzzo rurale e in varie parti della penisola italica. Il gioco di strada è oggi uno sport tradizionale regolamentato e tutelato Federazione italiana giochi e sport tradizionali.

La finale si gioca domenica 31 luglio a Canzano, in occasione della chiusura della decima edizione di “Tacchinando”. Si comincia sabato 30 luglio, a Montorio alle 8.30 con ritrovo dei partecipanti e iscrizioni in largo Rosciano.

Alle 9.30 saluto delle istituzioni, alle 10.30 sfilata dei giocatori in centro storico con l’accompagnamento della Banda Città di Montorio. Alle ore 15 si disputerà la prima manche di qualificazioni nelle categorie A-B lungo i percorsi di gara di San Mauro e Piane di Collevecchio.

Domenica 31 luglio alle 7.30, sempre a Montorio si disputa la seconda manche. Poi ci si sposta a Canzano per il pranzo negli stand di “Tacchinando”. Alle ore 15 si giocheranno le finali di categoria lungo il percorso di viale Matteo da Canzano. Alle 17 seguiranno le premiazioni in piazza Risorgimento.

L’evento è patrocinato dai Comuni di Canzano e Montorio e promosso dall’associazione sportiva, affiliata Uisp, “Lu Ciapè” di Valle Canzano, che opera dal 1996 grazie ad un gruppo di appassionati per far rivivere il tradizionale gioco della ruzzola e rievocazioni folcloristiche come il torneo con forme di formaggio stagionato che si disputa nelle prime settimane di agosto.  

Redazione

argomenti

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK