Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ragazza morta sull'A14 : il dna conferma l’identità

Si tratta della 19enne di Tortoreto

| di Laura La Piana
| Categoria: Cronaca | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

I resti di un cadavere smembrato di donna erano stati rinvenuti alle prime luci dell'alba lungo la corsia di emergenza della carreggiata dell'autostrada A14 in direzione nord al confine tra i territori di Giulianova e Mosciano Sant'Angelo.

I test del Dna hanno dato la conferma sull’identità della giovane donna, G. D. S., la diciannovenne di Tortoreto, di cui i genitori avevano denunciato la scomparsa la mattina del ritrovamento.

La ragazza mancava da casa da un giorno: dopo il lavoro non aveva fatto rientro e la mattina seguente i familiari avevano dato l'allarme. I carabinieri hanno ipotizzato subito che quelle spoglie potessero appartenere alla giovane.

I famigliari hanno riconosciuto la ragazza dalle scarpe da ginnastica e dai capelli rossi. La 19enne sarebbe morta dopo un lancio dal cavalcavia. Il corpo è stato poi martoriato dai mezzi pesanti in transito.

L'autopsia, secondo quanto si apprende, sarà effettuata la prossima settimana dall'anatomopatologo Gina Quaglione alla quale questa mattina è stato affidato l'incarico dal pm Irene Scordamaglia, titolare del fascicolo. Al momento l'ipotesi di reato per il quale si procede è quella di induzione o aiuto al suicidio.

Laura La Piana

argomenti

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK