Polizia Municipale: il bilancio sulle attività del 2014

In crescita la prevenzione, il controllo e la repressione di violazioni al codice della strada

| di Redazione
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Il comandante del Corpo di Polizia Municipale, dott. Franco Zaina, ha rimesso la relazione inerente l’attività svolta nel 2014. Ha assunto priorità la sicurezza stradale, con l’accertamento di 149 soste abusive sugli spazi riservati agli invalidi, 305 sui marciapiedi, 365 sugli attraversamenti pedonali,  211 sui passaggi pedonali, 21 le sanzioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza e 21 per l’uso del telefono durante la guida. Si è proceduto, inoltre, al sequestro e  fermo amministrativo di 37 veicoli.

La sala operativa ha evaso 3.291 segnalazioni, sono stati garantiti 218 rilievi di incidenti stradali. La prevenzione, il controllo e la repressione di violazioni al codice della strada hanno portato alla redazione di 11.250 verbali, con un aumento rispetto al 2013 (10.633) di 617 verbali.

Nel corso dell’anno sono stati realizzati 22 posti di controllo che hanno portato all’accertamento di diverse violazioni al codice della strada. Sono state effettuate  291 rimozioni di veicoli, ritirate 10 patenti di guida ed accertati 38 veicoli senza copertura assicurativa; sono stati rinvenuti 2 veicoli oggetto di furto.

Sanzionati 5 conducenti alla guida in stato di ebbrezza, mentre 1 conducente è stato sanzionato per guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. Il nucleo informatori ha espletato 2.654  pratiche inerenti le variazioni anagrafiche, richieste accertamenti A.T.E.R., E.R.P. e ospitalità. Nell’ambito del settore di polizia giudiziaria, edilizia/urbanistica, sono state istruite 114 pratiche.

Unitamente al settore urbanistica dell’Ente, sono state effettuate ispezioni nei cantieri con l’accertamento di diversi illeciti sia di carattere amministrativo che penale.  Il settore commercio ha garantito il controllo dei mercati settimanali del martedì a San Nicolò e del sabato a Teramo, oltre alle fiere organizzate durante l’anno, durante le quali sono state attuate consuetudinarie attività di sequestro di merce contraffatta.

Nel campo sanitario, il Comando ha predisposto gli atti relativi a 250 TSO (Trattamenti Sanitari Obbligatori). In ambito ambientale, d’intesa con la TEAM, 21 sono stati i verbali redatti a seguito di  violazioni al sistema di raccolta “Porta a Porta”.

Con riferimento ai veicoli abbandonati 23 sono stati gli accertamenti, mentre 16 gli interventi per disinfestazione e derattizzazione, 6 i controlli per inquinamento acustico e bonifica dei siti contaminati dall’amianto. Nel corso dell’anno, si è continuato ad assicurare nella frazione di San Nicolò, ogni giovedì, il presidio mobile della Polizia Municipale.

Nel corso dell’anno si è data parziale esecuzione al  progetto  “Sicuramente in Città”, PAR FSC (EX FAS),   con il quale il Comando ha ottenuto un cofinanziamento  per un importo di 131.500 euro, destinato al contrasto dell’illegalità e insicurezza urbana per mezzo dell’implementazione dell’impianto di videosorveglianza cittadino.

Attività non preventivate:
Nel mese di gennaio alcuni artisti hanno occupato l’immobile dell'ex Oviesse di proprietà comunale. Tale occupazione è durata sino al 4 febbraio con aggravio delle attività istituzionali che hanno costretto il Comando a presidiare l’immobile per tutto il periodo dell’occupazione, congiuntamente alle altre forze di polizia.

Il 16 maggio, in occasione del passaggio delle Mille Miglia, il Comando si è trovato a fronteggiare lo sciopero proclamato dal personale di Polizia Municipale nelle ultime 3 ore lavorative. Attraverso un’attenta ripartizione delle esigue risorse umane ed il coinvolgimento dei volontari, si è garantita ugualmente la riuscita della manifestazione senza alcun problema di viabilità.

Nel mese di dicembre, al fine di fronteggiare le forti piogge e nevicate, si è istituito, su disposizione del Sindaco, il Centro Operativo Comunale (COC), organo operativo del Piano di Protezione Civile del Comune di Teramo. L’attività del Comando è stata coadiuvata da tecnici dell’Ufficio Comunale di Protezione Civile, da volontari della Protezione Civile e da personale della TeAm.

Il Sindaco Maurizio Brucchi rileva la consistente entità delle attività svolte dalla Polizia Municipale: "Nonostante la carenza di organico, i Vigili Urbani hanno garantito la presenza nel territorio, assicurando i servizi istituzionali con efficacia. Va considerato che alle attribuzioni  preventivate, si sono aggiunte altre attività rese necessarie dal verificarsi di eventi non prevedibili. Ritengo sia significativo che, anche grazie all'azione della Polizia Municipale, la qualità urbana, nella sua accezione di coesione sociale e sviluppo economico, ha registrato una ulteriore conferma. Anche per l'anno in corso, la Polizia Municipale, su impulso della Giunta, assicurerà prioritariamente, un'azione di vigilanza e controllo in tutti i settori di intervento istituzionale al fine di tutelare le condizioni di sicurezza e di vivibilità, prevenendo e reprimendo le violazioni delle disposizioni di legge per la tutela degli interessi pubblici di competenza del Comune: traffico e viabilità, commercio e annona, edilizia, igiene, ambiente, inquinamento atmosferico ed acustico".

Redazione

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK