A Pineto parte l'XI edizione del Master Geslopan

Saranno presentate le tesi del corso in Gestione dello Sviluppo Locale nei Parchi e nelle Aree Naturali

| di Redazione
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Si svolgerà martedì 3 marzo alle ore 17,00, nella sede di Villa Filiani a Pineto, la presentazione del Master di Primo livello in Gestione dello Sviluppo locale nei Parchi e nelle Aree Naturali dell’Università degli Studi di Teramo, coordinato dal professor Giorgio Tiscar.

Giunto alla sua IX edizione, si avvale del patrocinio dell’AMP Torre del Cerrano, che sin dalla sua istituzione ha destinato borse di studio al conseguimento del Master. Si rivolge, infatti, a chi nelle Aree Naturali Protette, vuole concretizzare in termini lavorativi le proprie affinità verso l’ambiente naturale e attivare percorsi di sviluppo sostenibile, creando imprese verdi ed innovative nella valorizzazione delle produzioni locali di qualità e dei servizi.

Nelle aree parco si calcolano 101 milioni di presenza turistiche l’anno e qui cresce il valore delle aziende che scelgono la strada della green economy e ci sono maggiori opportunità di lavoro per i giovani e le donne. “L’economia verde è una porzione importante del nostro sistema produttivo – ha affermato il Presidente dell’AMP Torre del Cerrano, Benigno D’Orazio - 60 mila assunzioni sono ascrivibili al green jobs nel solo 2014. In scala ridotta è ciò che accade all’AMP Torre del Cerrano – ha proseguito D’Orazio - dove dai 15mila visitatori del 2011 si è passati agli oltre 55mila nel 2014”.

Inoltre, il Master rappresenta una risorsa formativa anche per quanti, operando già a vario titolo all’interno degli Enti parco o negli Enti locali, vogliano incrementare le loro competenze gestionali.

Il programma del workshop del prossimo martedì inizierà con l’introduzione di Giorgio Tiscar, seguiranno i saluti dei Sindaci di Pineto e Silvi, Robert Verrocchio e Francesco Comignani e del Presidente D’Orazio e gli interventi sulla valorizzazione dei centri storici e delle attività produttive nel comprensorio delle Terre del Cerrano da parte di studiosi, ricercatori e docenti.

Concluderanno l’incontro Manuel De Nicola, con l’intervento sulla comunicazione nelle attività delle aree protette e Emilio Chiodo con la presentazione dell’edizione 2015 del Master, che prevede alcune importanti novità: lezioni presso la Riserva naturale di Penne, corso parallelo per pilota di drone e il riconoscimento del titolo da parte del Club Alpino Italiano (CAI).

La scadenza delle iscrizioni è il 30 marzo 2015. La partecipazione al workshop è libera e gratuita e prevede, tra l’altro, l’attribuzione di due crediti formativi agli iscritti al corso di Guide del Cerrano.

Redazione

argomenti

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK