Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il gioco d’azzardo tramite i casinò live è sicuro?

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La domanda formulata nel titolo è quel genere di informazione che cercano due particolari tipi di giocatori: quelli preoccupati di essere truffati dal banco o quelli alla ricerca di un modo per truffare il banco.

Per questi ultimi, ci dispiace, nelle riga seguenti non ci sarà attendervi alcun trucco ingegnoso o training autogeno per imparare a leggere nella testa del croupier. Anzi, volendo esagerare, c’è da credere che nell’intero web sia molto complicato trovare un provetto truffatore che si sia speso nella spiegazione delle sue strategie.

Per quanto riguarda, invece, chi è alla ricerca di un po’ di trasparenza sulla questione (e sul proprio passatempo ludico), buone notizie: abbiamo delle informazioni per voi.

Perché scegliere un casinò live?

Il casino live è la perfetta ibridazione tra la comodità del gambling digitale e lo stile tradizionale del gioco analogico. I giochi più diffusi in questa versione sono soprattutto la roulette, il poker, il blackjack e il baccarat. La dinamica avviene in questo modo: i giocatori sono tutti collegati tramite internet mentre dietro al tavolo verde c’è un croupier in carne e ossa che gestisce il gioco mentre viene inquadrato da diverse telecamere.

I giocatori, nella maggior parte dei casi, possono interagire tra loro o con il croupier tramite una chat, mentre le puntate vengono effettuate tramite una classica interfaccia di gioco digitale (che varia a seconda della tipologia di gioco). A molti giocatori piace molto questa soluzione poiché restituisce alcuni elementi tipici del casinò vero e proprio potendo usufruirne dal proprio sofà e, aggiungiamo, con una vastità di scelta dei giochi superiore alla maggior parte dei casinò fisici (ecco un esempio della library di un leader storico del settore in Italia).

Alcuni però si chiedono: è davvero sicura questa soluzione? La distanza dell’etere presta sempre il fianco al sospetto. In effetti, stando ad alcuni precedenti storici, potrebbe nascere il sospetto che i giochi offerti dal casinò non siano del tutto casuali.

La roulette difettosa e le imperfezioni delle carte

Quando si cerca di capire la sequenza di uscita dei numeri di una roulette viene subito in mente l’ingegnere William Jaggers, giocatore abituale del casinò di Montecarlo. Jaggers un giorno si accorse che le ruote delle roulette tendevano, sulla lunga distanza, all’usura: i cuscinetti sui quali poggiavano si consumavano in maniera non uniforme generando una leggerissima pendenza su un lato. Jaggers riuscì in qualche modo a decifrare questa pendenza tramite l’analisi delle sequenze di uscita di innumerevoli turni di gioco, pare che in questo modo abbia vinto 65 mila sterline in quel della Costa Azzurra.

Sembrerebbe una leggenda se non fosse che qualche anno fa i fisici Michael Small e Chi Kong Tse hanno prodotto un modello per la previsione di uscita dei numeri basato sulla fisica meccanica, ovvero sul moto della pallina (della velocità, dell’attrito…). Il loro metodo pare aver prodotto un vantaggio per il giocatore del 18% rispetto al classico svantaggio del 2,7%, un vantaggio che andrebbe aumentando in caso di leggera flessione dei cuscinetti su cui poggia la ruota.

Cambiamo esempio e parliamo di carte: il campione di baccarat Phil Ivey, anche detto il Tiger Woods del poker, riuscì in due giorni a vincere 8 milioni e 700 mila sterline al casinò di Crockfords grazie alla sua abilità nel riconoscere delle piccole imperfezioni sul dorso delle carte (e quindi conoscendo alcune carte sul tavolo). Pare che il casinò non abbia mai pagato la vincita bollando questa strategia come truffa.

Tutto questo fa pensare. Se questi giocatori sono riusciti a violare il sistema, allora il sistema è scalfibile ma, soprattutto, può essere manipolato dallo stesso banco. Se poi il gioco è effettuato tramite streaming allora sarà ancora più semplice, ma in realtà non è affatto così.

Requisiti cui devono rispondere i giochi live

Prima di specificare i requisiti che devono rispettare i tavoli da gioco live, partiamo da un concetto ancora più generale: gli operatori di gioco con regolare licenza non truffano i loro clienti. Che sia semplice gambling digitale o casinò live o qualsiasi altro tipo di gioco i fornitori non manipolano l’esito delle partite per favorire le proprie casse. Perché non possono farlo e perché non gli conviene.

Che interesse avrebbe una società milionaria, che ha pagato per avere la licenza di Agenzia Dogane e Monopoli, a truccare dei giochi che già di per sé assicurano la sistematica vittoria a lungo andare del banco?

Ecco, nessuna. Il gioco digitale viene regolato da un algoritmo che genera numeri casuali e riesce a riprodurre artificialmente quello che il concetto più intrinseco dei giochi da casinò: l’aleatorietà, ovvero la totale impronosticabilità delle combinazioni.

Nel gioco live però torna in ballo la componente analogica, chi ci assicura che non vi siano manipolazioni o trucchi da parte dei croupier? Ebbene, nelle linee guida per la certificazione delle piattaforme di gioco c’è una doverosa parte dedicata ai giochi con live dealer. Eccone una sintesi:

  • Può accedere alle stanze dove si tengono le trasmissioni del gioco solo il personale autorizzato;
  • Severi sistemi di sicurezza devono delimitare di perimetro di svolgimento del gioco;
  • Le apparecchiature devono essere protette da interruzioni di corrente o di altro tipo;
  • Devono essere adottati sistemi di IDS (Intrusion Detection System) a protezione di tutto il software di gioco e ogni accesso deve essere memorizzato in forma verificabile.
  • La strumentazione di gioco deve rispettare determinati requisiti minimi, deve essere tutta registrata, manutenuta e pulita, sostituita quando necessario. Tutti questi passaggi devono essere tenuti a registro man mano che vengono svolti.
  • Il personale assunto recentemente sarà sottoposto a verifiche in backgroung, non prima di essere stato adeguatamente addestrato e collocato in una turnazione di cui si terrà sempre nota.

Come si può notare la severità della normativa è il linea con lo standard di trasparenza e sicurezza che questi giochi devono tenere. Probabilmente il casinò live sarà uno dei settori trainanti del gioco digitale dell’immediato futuro e per questo già da oggi può essere identificato come una modalità di gioco assolutamente sicura.

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK