Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Quote vincente Premier League: aggiornamenti e pronostici

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dopo le prime dodici giornate la classifica di Premier League vede il City abbozzare un tentativo di fuga, con rispettivamente 2 e 4 punti di vantaggio su Liverpool e Chelsea.

Quello che era un compatto terzetto di testa si è cominciato quindi a sgranare, con la squadra di Guardiola che continua a imporre su tutti i campi la propria legge.

Considerata questa situazione di classifica, andiamo quindi a conoscere quali sono le quote per la vincente della PremierLeague e come hanno reagito i principali bookmakers al tentativo di fuga del City.

Il Manchester City vince il derby e allunga in classifica

La vittoria per 3-1 contro lo United ha regalato 3 punti pesanti al Kun Aguero e compagni, considerando il pareggio del Chelsea e quello del Liverpool di due turni fa.

Il primato dei Citizens non sembra per ora messo in discussione e stando così le cose gli esperti hanno assegnato una quota vittoria che va da 1,30 a 1,35.

Considerata poi la stagione scorsa, ossia quella del record di punti e gol segnati in Premier League, la tendenza per il City sembra essere sempre la stessa, vale a dire un dominio incontrastato nei confini nazionali e una seria candidatura anche per la Champions.

Il Liverpool vince e convince

I due soli punti di ritardo dalla capolista sono uno svantaggio minimo per i Reds, che sembrano l’unica candidata seria a strappare dalle mani di Guardiola il titolo nazionale.

La vittoria per 2-0 contro il Fulham del nuovo tecnico italiano Claudio Ranieri, arrivato per sostituire Jokanovic e la sua discutibile gestione, ha significato molto per Salah e compagni, specie dopo la batosta di Champions rimediata in casa della Stella Rossa.

Se tutti da un lato guardano alla scorsa finale di Champions come a un punto di arrivo e all’apice della resa di questa rosa, dall’altro Jurgen Klopp sicuramente starà pensando che questo è solo l’inizio di un ciclo fortunato e destinato a durare per molto tempo ancora.

Ad ogni modo i bookmakers hanno assegnato al Liverpool quote di riferimento che vanno da 4,50 a 5,00, il che significa un abisso da quelle del City, che più che quotazioni sembrano una sentenza definitiva e un trionfo già annunciato.

Il Chelsea di Sarri e la sua striscia record di risultati positivi

Che il tecnico toscano sia un allenatore di spessore lo sapevano anche Oltremanica; ma la sua striscia di risultati utili consecutivi, saliti a quota 12 in Premier, ha davvero stupito i tifosi dei Blues e gli appassionati inglesi di calcio, che nonostante lo 0-0 della scorsa giornata hanno visto un Chelsea rivitalizzato e soprattutto pronto a giocarsela con chiunque.

Il suo tatticismo ossessivo e la cura maniacale dei dettagli sono punti di forza che sono entrati anche nella mentalità dei giocatori, col risultato che attualmente la squadra londinese è terza sia in classifica che nella graduatoria dei bookmakers per la vittoria finale: infatti la sua quotazione migliore per la conquista del titolo è pari a 9,00.

Se da un lato può sembrare un segno di sfiducia, dall’altro però una quota così alta può essere una ghiotta occasione per gli appassionati di betting: infatti i Blues sono tutt’altro che degli outsider nel campionato inglese, e alla lunga potranno sicuramente dire la loro e battagliare con City e Liverpool.

Il Tottenham al quarto posto nella classifica dei bookmakers

La squadra del bomber inglese Harry Kane, nominato miglior marcatore dei mondiali di Russia, si situa attualmente al quarto posto in classifica, mantenendo un punto di vantaggio sull’Arsenal e con una da recuperare sul Chelsea.

La situazione sembra dunque essere promettente per gli Spurs; tuttavia i bookmakers hanno assegnato alla squadra di Mauricio Pochettino quote che pagano da 30 a 50 volte la posta in gioco, che la rendono la quarta classificata assoluta anche nella lista delle possibili trionfatrici in Premier.

L’Arsenal al momento fuori dai giochi

Chi è invece visto come una vera e propria outsider di lusso è l’Arsenal di Unai Emery, che subentrato alla leggendaria gestione Wenger attualmente è quinto in classifica, a una lunghezza dal Tottenham di Harry Kane.

La sua esperienza positiva al PSG ha convinto i vertici societari a puntare su di lui, e nonostante le sconfitte iniziali contro City e Chelsea il tecnico ha saputo con calma dare un’identità a una squadra relativamente giovane e portarla nella parte alta della classifica.

Attualmente però la vittoria della Premiership sembra esseremolto fuori portata per Lichtsteiner e compagni, con le quote di riferimentodei Gunners che vannoda 50,00 a 75,00.

Il Manchester United: un derby perso riporta lo sconforto nella squadra dello Special One

La clamorosa vittoria in rimonta all’Allianz Stadium contro la Juventus aveva per un attimo cancellato un avvio di stagione a dir poco insoddisfacente per i Red Devils: infatti l’eliminazione dalla Coppa di Lega e le sconfitte contro Brighton e Tottenham in avvio di stagione avevano messo Mourinho sulla graticola.

La vicenda Pogba poi aveva gettato altra benzina sul fuoco, mettendo in ansia i tifosi dello United e accendendo le speranze di quelli della Juventus, che speravano in un suo ritorno a gennaio. LE recenti dichiarazioni alla stampa del francese hanno però messo la parola fine sulla questione, ribadendo la volontà di restare a Manchester per vincere il più possibile.

L’attuale ottavo posto in classifica, con soli 20 punti – gli stessi di Bournemouth e Watford – parla però molto chiaro: allo stato attuale la squadra dello Special One è decisamente tagliata fuori per il campionato, con la bellezza di 12 punti da recuperare sulla capolista City, che per altro ha sconfitto i Red Devils la scorsa giornata nel derby, mettendo Pogba e compagni nuovamente sotto una cattiva luce.

I risultati altalenanti e i rumors hanno quindi convinto gli esperti di betting ad assegnare una quota di riferimento molto alta per lo United: infatti parliamo di anche 100 euro per ogni euro giocato, il che se da una parte è una clamorosa possibilità di guadagno, dall’altro espone gli scommettitori a un rischio non da poco.

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK