Teramo: domani, incontro su settimana corta a scuola

Mastromauro: "Chiederò che venga azzerato tutto riattivando le procedure”

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Domani, alle ore 12, si terrà nella sede dell'Ambito Territoriale di Teramo dell'Ufficio scolastico regionale per l'Abruzzo, la riunione “allargata”, richiesta dal sindaco Francesco Mastromauro e dalla vice Nausicaa Cameli, per confrontarsi sulla settimana corta a scuola alla presenza di Massimilano Nardocci, dirigente dello stesso Ambito Territoriale di Teramo.

“Il problema, perché di problema si tratta - dichiara sindaco - ha ormai valicato i confini provinciali divenendo una questione si può dire nota in tutto Abruzzo. Continuo a ricevere lamentele dai genitori, e sono stato messo al corrente di questioni anche molto delicate che coinvolgono i bambini e che riguardano patologie alimentari. Ecco il punto: i bambini. Saranno loro i primi coinvolti nelle scelte, e pertanto debbono essere i primi da tutelare. Per questo domani chiederò di fare un passo indietro, azzerando la delibera del Consiglio d'Istituto e riattivando le procedure avendo cura di garantire un maggiore coinvolgimento dei genitori, ma anche dell'Amministrazione comunale. E questo solo ed unicamente per ricreare un clima di serenità perché le attuali tensioni non giovano a nessuno e men che meno al segmento più vulnerabile della popolazione: i bambini, appunto. Spero davvero che domani vincano il buon senso e la responsabilità”.

Redazione

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK