Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Da domani parte Cineramnia, l'arte a 360 gradi

Laboratori e cinematografia tra l'Arca e la stupenda ambientazione del Castello della Monica

| di Redazione
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Prende il via domani l'edizione 2015 (11esima) del Festival Cineramnia, organizzato dall'associazione Cineforum di Teramo, in location che spazieranno dall'Arca al suggestivo Castello della Monica.

Aprirà il programma del festival cinematografico la Principessa mononoke di Miyazaki, lo chiuderà domenica prossima La Febbre dell'Oro di Charlie Chaplin. In mezzo, il cineconcerto di Paolo Di Sabatino, il film d’animazione candidato all’oscar Boxtrolls, i laboratori che vedranno gli iscritti divenire autori di storie inedite e tanto altro.

Fiore all’occhiello di queste nuova edizione di Cineramnia, sempre sotto la storica direzione artistica di Dimitri Bosi e Marco Chiarini, sono i due laboratori, che si svolgeranno presso i locali dell’Arca (Laboratorio per le Arti Contemporanee) di Largo San Matteo e che vedranno coinvolti gli iscritti nella preparazione di esperienze interattive, con la soddisfazione di vederle messe in scena nel giardino del Castello della Monica.

Il laboratorio “Castello di storie”, curato dalla Factory Muschi&Licheni, proporrà ai 24 partecipanti di immaginare 64 carte con cui realizzare molteplici soluzioni narrative, con l’intento di scoprire come nascono le grandi storie, e si chiuderà con l’installazione interattiva “The garden of interaction play” visibile sabato 27 giugno presso il Castello.

Fermare l’acqua” dell’artista Alessandro Sanna, invece, si propone di giocare con l’elemento vitale per eccellenza, studiarlo ed intrappolarlo con la tecnica dell’acquarello monocromo, con cui ogni corsista potrà realizzare piccole immagini che andranno a formare la narrazione del video finale, proiettato nell’ambito di una PERFORMANCE visiva e sonora venerdì 26 giugno.

Tutto ciò che Cineramnia propone avverrà nello splendido scenario del giardino del Castello della Monica, storico bastione nell’ambiente urbanistico teramano. La mattina e il pomeriggio, quindi, ci si divertirà a creare nei laboratori, la sera ci si rilasserà con grandi film, per poi ricominciare il giorno successivo.

Con il sostegno e il patrocinio del Comune di Teramo, Fondazione Tercas, Regione Abruzzo, Mibact, e con la collaborazione della Cineteca del Comune di Bologna, Schermi e Lavagne, Muschi&Licheni e L'Arca, quest’anno Cineforum vuole proporre una esperienza di immersione totale nell’arte, a 360 gradi. 

Redazione

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK