Silvi, riconoscimento istituzionale all'artista Matteo Di Francesco

| di Redazione
| Categoria: Arte
STAMPA

L'Amministrazione Comignani conferisce un riconoscimento istituzionale all'artista Matteo Di Francesco per il suo alto impegno sociale volto alla riqualificazione urbana e culturale nel territorio di Silvi.

Da oltre un anno, l'artista silvarolo, trapiantato a Milano, con il suo collettivo di artisti abruzzesi e fuori regione, porta avanti il progetto di riconversione dei muri della Città di Silvi, da sempre in stato di abbandono e ricolmi di scritte indecorose, in vere e proprie tele artistiche in cui sono ritratti tematiche letterarie, sociali e personaggi sportivi.

Nella targa commemorativa si legge una citazione del più importante artista urbano Banksy: "Contrariamente a quanto si va dicendo, non è vero che i graffiti sono la più infima forma d'arte... in verità è una delle forme d'arte più oneste che ci siano. Non c'è elitarismo né ostentazione, si espone sui migliori muri che una città abbia da offrire e nessuno è dissuaso dal costo del biglietto."

Alla consegna del premio il primo cittadino Francesco Comignani ha ringraziato pubblicamente la lodevole iniziativa perché nel piccolo, nonostante i pregiudizi di base, si è dato un esempio positivo d'appartenenza e di aver riconsegnato a tutti una Città più accogliente e colorata.

Durante la cerimonia si è ricordato anche il forte impulso dato dal compianto dipendente comunale Giacomo Spitilli, detto Giacomino, fautore principale di raccordo tra artisti ed ente, e proprio per la sua passione nella pittura e fumetto prossimamente i ragazzi dedicheranno un intero murales a suo ricordo.

Redazione

argomenti

Contatti

redazione@ilteramano.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK